Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani






Biella, 21 novembre 2020

Il fallimento delle Regioni


La notizia è di quelle che contribuiscono a togliere credibilità alle Regioni e ai loro Governatori. Si tratta del fatto che un dirigente della Regione Sicilia sarebbe intervenuto per far modificare i dati sul contagio con l'obbiettivo di evitare la zona rossa come se questa decisione non avesse conseguenze drammatiche sulla salute dei siciliani. Se sia davvero cosi la accerteranno sia la Magistratura che gli Ispettori inviati dal Ministero, ma certo non c'è da stare allegri. Quel certo è che non può essere stata una iniziativa personale. Questa notizia si aggiunge all'arresto del Presidente del Consiglio Regionale Calabrese accusato di aver favorito una organizzazione della ndrangheta che si arricchiva a spese della sanità calabrese.Anche in questo caso è compito della magistratura accerterare le responsabilità penali.
Se poi ci spostiamo in Lombardia scopriamo che il vaccino influenzale non basterà per tutti, che i medici di base ne sono sprovvisti e che alcuni vaccini anti-influenzali erano privi della siringa. In Piemonte 400 mila piemontesi rischiano di non poterlo fare e Cirio spera di cavarsela annunciando di voler querelare l'azienda fornitrice. Ricordo che acquistarli in misura sufficiente e distribuirli è un compito loro.
In Campania il Governatore si è opposto all'inserimento della sua Regione nella zona rossa ma la sanità di quella Regione è al collasso.
Insomma un quadro che dovrebbe obbligare tutti ad un riflessione perché non ce la si può cavare dando sempre la colpa al Governo.
Ps.
In questa situazione Salvini ha iniziato la sua campagna " Giù le mani dal Natale " come se la richiesta di non derogare dal rispetto delle regole e di contenere il numero delle persone nelle feste di Natale e di fine Anno fosse una impuntatura o una cattiveria di qualcuno e non la conseguenza di una situazione che è sotto gli occhi di tutti.

Login