Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani






Biella, 20 Aprile 2019

Meglio tornare a votare


Mi sono fatta l'idea che dopo lo scontro al vetriolo sui casi Siri e Raggi i rapporti tra Salvini e Di Maio non saranno più quelli di prima.
I due leaders hanno deciso di portare la polemica a questo livello di asprezza non solo perché tra 1 mese si vota, ma perché hanno messo nel conto la rottura e anche se venisse messo l'ennesimo rattoppo la situazione non potrà più essere quella di prima.Si tratta solo di decidere chi resterà con il cerino in mano. Non a caso ad un Di Maio che accusa Salvini di volere la crisi pur di difendere uno dei suoi più importanti collaboratori, accusato di corruzione, risponde un Salvini che nega risolutamente questa eventualità. Per la stessa ragione al caso Siri ( che oggi si arricchisce di una nuova puntata con la notizia che presso il Dipartimento del Sottosegretario Giorgetti lavora il figlio dell'imprenditore accusato di aver promesso la tangente a Siri, il quale a sua volta è sospettato di avere rapporti con la mafia) ha contrapposto il caso Raggi, spingendosi sino al punto di richiedere le dimissioni a Sindaca della Capitale.
Non so se questi sviluppi della situazione fossero stati previsti. Probabilmente la stessa è sfuggita di mano ad entrambi.
Credo però che a determinare un brusco e, forse, irreversibile peggioramento dei rapporti tra i due partiti abbia contribuito la convinzione che Di Maio si è fatta secondo cui, all'indomani del 26 maggio, Salvini lavorerà per ricostruire una alleanza di centrodestra, con Forza Italia e Fratelli d'Italia nel ruolo di comprimari.
Infatti non credo che Di Maio non sapesse che nel 2014 il Sottosegretario Siri patteggio' una condanna per reato di bancarotta fraudolenta, quando concordo' con Salvini lista dei Sottosegretari, ma questo non lo indusse a giudicare inopportuna quella nomina.
Per contro il fallimento della giunta Raggi era evidente da tempo.
Un governo in lite permanente, sempre più diviso sulle politiche non serve al Paese. Meglio tornare a votare.

Login